GP Monaco 2014: qualche grafico

Il tradizionale appuntamento con i grafici relativi al GP appena corso diventa ancor più consueto nel caso del principato di Monaco. Strategie obbligate a una sola sosta, macchine intubate, piloti il più delle volte impossibilitati a trovare un giro libero, e così parecchi dei protagonisti si sono trovati a "fotocopiare" il ritmo di chi stava davanti vanificando di fatto ogni possibile esame su tempi sul giro e declinazioni varie. Ci si è messa poi la prima Safety Car, capitata proprio nella finestra valida per il cambio gomme, per non dare a Hamilton nemmeno la chance di sorpassare Rosberg con una strategia diversificata.
Il grafico delle posizioni in corsa è solo l'ennesima dimostrazione di come a Montecarlo si vince il sabato e mai come in questa occasione se ne è avuta la prova lampante. "Dirty" Nico l'ha pensata bene, e realizzata ancora meglio - Biancaneve e Cenerentola non avrebbero mai vinto un Mondiale di Formula 1, il Dottor Jekyll sicuramente sì - e la sua perfetta gestione gara, unità al dominio Mercedes, ha creato un grafico delle posizioni estremamente pulito nelle prima posizioni e agitato nelle posizioni di rincalzo. A dividere le due zone la linea di Raikkonen, precipitato dal paradiso all'inferno senza quasi rendersene conto.
You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. La domanda è: ce l'avrebbe fatta Raikkonen a mantenere il terzo posto dal sicuro forcing finale di Daniel Ricciardo? Difficile, forse ce l'avrebbe fatta ma sarebbe stato decisamente arduo resistere all'australiano, soprattutto considerando come la Red Bull dal 15° al 24° giro riesca a ricucire il distacco dalla F14T del finlandese senza troppi problemi
You need to upgrade your Flash Player

Concetto ancor più evidente guardando il grafico relativo ai distacchi in gara.
You need to upgrade your Flash Player


Per finire ecco le classifiche in forma grafica, sia quella piloti...

You need to upgrade your Flash Player


...che quella costruttori:

You need to upgrade your Flash Player


Nessun commento:

Powered by Blogger.