GP Austria 2014: qualche grafico

Corsa di se e ma per parecchi dei protagonisti quella austriaca. Da Hamilton a Massa, passando per Bottas ognuno a suo modo avrebbe di che recriminare, anche se l'impressione, e anche i numeri, fanno vedere come Rosberg abbia sempre avuto la situazione sotto controllo.
Ecco il solito grafico delle posizioni in corsa, solo per rimarcare la gran partenza di Hamilton, ma con una Mercedes così era il minimo chi ci si potesse aspettare. Da rimarcare qui anche la gran corsa di Sergio Perez che fregandosene delle cinque posizioni di penalizzazione in griglia risale con la sua consueta efficacia sino a sfiorare la zona podio.
You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. Le Mercedes scelgono pit anticipati per avere le meglio sulle Williams, e la tattica funziona eccome.
Vediamo poi di smetterla con questa storia raccontata dai telecronisti - o opinionisti se preferite - che puntualmente a ogni GP, quando ormai la lotta per la vittoria è circoscritta a tutti gli altri team, se ne escono con la scoperta che "la Ferrari è la monoposto più veloce in pista". Può darsi, ma sta di fatto che gli altri sono puntualmente davanti di parecchi secondi. Misteri della televisione oppure qualche meccanismo che scatta e rimane ignoto ai più.
You need to upgrade your Flash Player

Ecco poi il grafico relativo ai distacchi in gara.
You need to upgrade your Flash Player


Per finire ecco le classifiche in forma grafica, sia quella piloti...

You need to upgrade your Flash Player


...che quella costruttori:

You need to upgrade your Flash Player


Nessun commento:

Powered by Blogger.