GP Giappone 2014: qualche grafico

C'è stata anche un gara domenica, annegata nella pioggia di Suzuka e nella situazione umida e surreale venutasi a creare dopo l'incidente di Bianchi, c'è stato forse lo strappo definitivo di Hamilton nei confronti di Roberg nella lotta mondiale.
Strappo non tanto per i punti guadagnati, quanto per la sopraffazione evidenziata dall'inglese nei confronti del compagno di squadra, superiorità riconosciuta con gran stile persino dallo stesso Rosberg. 
Cercando di levarmi dalla testa le immagini terrificanti della Marussia infilata sotto un Manitou, vediamo il grafico delle posizioni in corsa, grafico che esemplifica la corsa da incubo - sportivo - di Kimi Raikkonen, per tre giorni bersagliato da ogni sorta di guaio tecnico, ma mai in gara, mai in palla per tutto il fine settimana, e che infine un pit stop problematico aiuta, ma si erà già aiutato da solo, a uscire dalla zona punti. Un vero disastro la corsa di Suzuka per il finlandese. Corsa da gambero anche per le due Williams, certo con esiti meno disastrosi, mentre gran risalita dei due Red Bull boys, con il quasi ferrarista Vettel di nuovo a podio e per una volta davanti al compagno di squadra.
You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. Curve dei tempi guidate dalle condizioni meteo, ma è lo stesso impressionante la gestione di gara di Lewis Hamilton, la linea dei suoi tempi, nonostante l'intensità della pioggia mai costante, è tra le meno nervose di tutta la griglia. La W05 certo aiuta molto l'inglese, ma anche lui ci mette parecchio del suo.
You need to upgrade your Flash Player

Ecco poi il grafico relativo ai distacchi in gara. Da notare come il distacco di Rosberg aumenti non appena Hamilton lo passa.
You need to upgrade your Flash Player


Per finire ecco le classifiche in forma grafica, sia quella piloti...

You need to upgrade your Flash Player


...che quella costruttori:

You need to upgrade your Flash Player

Nessun commento:

Powered by Blogger.