venerdì 31 ottobre 2014

GP USA 2014: cinque domande (più tre) per Austin

Qualcuno però dimostra di non capire, o fingere di non capire, o non accettare la realtà. Leggo e sento esortazioni a non guardare al passato, occhei, tutti d'accordo, qui nessuno parla di guardare il passato, anzi, ma di progettare da subito un futuro diverso, specialmente se è stato proprio quel passato a generare le contorsioni regolamentari ed economiche che stanno soffocando la Formula 1. Pay tv compresa che, di fronte a un servizio uguale se non peggiore di qualsiasi TV generalista, allontana la massa di potenziali nuovi tifosi dalla Formula 1. Perché pagare per sentirsi ripetere per 118 volte al giorno il nome di un solo pilota e tante ovvietà che denotano una mancanza di vera passione? Non basta un microfono per trasformarsi in Poltronieri...
Il fine settimana di Austin vedrà i primi effetti di questa stati di disgrazia, con 18 vetture al via - e formato delle qualifiche di conseguenza modificato - e Sebastian Vettel  probabilmente nemmeno in pista il sabato pomeriggio che tanto chi glielo fa fare se deve lo stesso partire dalla pit-lane per colpa di un regolamento talmente idiota...
Si torna però in pista, con l'unica nota positiva del gran pienone di spettatori previsto per la gara texana, con una lotta per il titolo mondiale che pare già scritta e decisa in barba ai tentativi di condirla come lotta del secolo da parte dei media di mezzo mondo. Magari no invece, magari sin da Austin Nico riprenderà il filo del discorso perso nel mezzo dell'estate e per lui. Speriamo.
Ci sarà anche spazio per capire se la faccenda Alonso arriverà a un dunque, o se tutto verrà ancora rimandato, e se il cambio di telaio preventivato per lo "spuntato" Raikkonen servirà a tonificare un minimo il finlandese.
Vediamo comunque le cinque domande a cui la gara americana nel fine settimana di Hallowen dovrà dare una risposta:

1) Senza Marussia e Catheram chi ultimo in qualifica? Non considerando ovviamente ogni penalizzazione?  Dico Sutil, comunque una Sauber.
2) Domanda ancora interessante per Austin, Chi meglio in classifica dopo la gara tra Alonso, Vettel e Bottas? Punto su Bottas, con le Williams in gran spolvero.
3) Il vincitore partirà dalla pole position? Dico SI, vero Lewis?
4) Chi meglio tra i due Toro Rosso in gara? Punto ancora su Vergne, uno molto pratico..
5) E, tanto per cambiare, chi meglio tra Hamilton e Rosberg a fine gara?  Dico Hamilton, chi lo ferma più?.

5+1) Chi vincerà il campionato del mondo di F1 2014?  Hamilton, ormai sino alla fine.
5+2) Tre nomi per il podio? Hamilton, Ricciardo, Rosberg...
5+3) Un nome per la pole position? Hamilton. 

Aggiungo subito una jolly:
J1) Dato Vettel partente ai box il tedesco arriverà nei primi cinque?  Dico No, non quest'anno.

Ricordando che non sono ammesse risposte dopo il turno di prove del sabato mattina, ci si vede dopo la gara per le risposte.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0