venerdì 21 novembre 2014

GP Abu Dhabi 2014: cinque domande (più tre) per Yas Marina

Val la pena di tornare indietro a un paio di inverni fa, a quando quel "pazzo" di Lewis Hamilton decise di lasciare mamma McLaren per la grande incognita Mercedes, quante parole vennero scritte a proposito. Chissà che in quelle visite d'obbligo prima di una scelta del genere l'inglese non abbia già avuto l'occasione di vedere al banco la magica Power Unit che sta letteralmente devastando la Formula 1 e che proprio per questo abbia deciso di rescindere il cordone ombelicale che da sempre lo legava a Woking? Probabile, di sicuro non si può dire che sia stata una scelta sbagliata.
Siamo "finalmente" arrivati alla tanto temuta prova del doppio punteggio, idiozia difficilmente replicabile in qualsiasi altro evento sportivo grazie ma che esiste e quindi bisognerà sopportarla, ma non solo, già che ci siamo la si replicherà anche in questa nostra singolar tenzone.
Ad Abu Dhabi qualcuno ha vissuto incubi da cui non si è più ripreso; altri hanno visto materializzarsi sogni quasi impossibili; probabile che quest'anno qualcosa del genere accadrà ai due protagonisti.
La Pirelli porterà l'accoppiata soft, super-soft, giusto per movimentare un po' le acque, ma i lunghi rettilinei della prima parte del tracciato non dovrebbero lasciare scampo ai non motorizzati Mercedes. O magari la faccenda di partire alla 17.00 con conseguente cambio repentino di temperatura  giocherà scherzi strani ai protagonisti.
Appurato che Seb e Kimi saranno amiconi in Ferrari 2015, vediamo adesso le cinque domande a cui il gran finale nel deserto notturno di Yas Marina dovrà dare una risposta:

1) Ovviamente per prima, chi meglio tra Hamilton e Rosberg a fine gara? (in gara quindi, non in campionato) Dico Hamilton, sennò per lui potrebbero esserci grossi guai...
2) E ovviamente per seconda: chi meglio in classifica dopo la gara tra Alonso, Vettel e Bottas? Punto su Vettel, ma sì, sembra in crescita.
3) Altro duello a tre: chi meglio in classifica dopo la gara tra Raikkonen, Perez e Magnussen? Dico Magnussen, o meglio dico il motore Mercedes della sua McLaren.
4) Quante SC in gara? Dico una, mica la faranno andare così liscia.
5) Il vincitore partirà dalla pole position?  Dico NO, sarà un GP con qualche sorpresa?

5+1) Chi vincerà il campionato del mondo di F1 2014?  Hamilton.
5+2) Tre nomi per il podio? Hamilton, Vettel, Ricciardo.
5+3) Un nome per la pole position? Hamilton. 

Ricordando che per quest'appuntamento i punti saranno raddoppiati, che non saranno ammesse risposte dopo il turno di prove del sabato mattina, ci si vede dopo la gara per le risposte e per l'incoronazione del campione 2014 per le "Cinque domande". Che emozione!!! 
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0