Luci della ribalta

Le luci si sono attenuate, ma solo per qualche giorno, come quando prima di un concerto l'ambiente per un paio di minuti si fa buio. Tutto è ormai pronto, tempo qualche giorno e la routine da corsa coinvolgerà di nuovo tutti quanti, addetti ai lavori, media e tifosi di mezzo mondo, le supposizioni e la fantascienza da test invernali diventeranno solo un lontano ricordo.
A rendere particolare questa vigilia di stagione 2015 c'è stato l'incidente di Alonso: un affare non spiegato e non documentato in un'era in cui si pensava tutto fosse controllato e tracciato. Quasi un attacco alle fondamenta del concetto moderno di Formula 1. Tipo un attacco alle torri gemelle - con le dovute proporzioni sia chiaro - al concetto di tutto sotto controllo imperante nel concetto di automobilismo moderno.
E' chiaro che qualcosa di anomalo è successo, è anche chiaro che mai sapremo la verità, e senza fare paragoni inopportuni tutta questa faccenda ricorda certe oscure pagine della nostra società in cui tutti e nessuno sono colpevoli ma lo stesso qualcuno ci rimette.
Questo non distoglie comunque l'attenzione da quello che succederà tra una manciata di ore in quel di Melbourne, Alonso non ci sarà, ma tutti gli altri sì, e quindi cosa succederà?
Beh senza sforzarsi di fare troppo i chiaroveggenti è facile pensare al gruppo motorizzato Mercedes - la casa madre sopra tutti, ma anche Williams, la ritrovata Lotus, magari anche Force India - a fare i gradassi là davanti; Ferrari, Red Bull, e chissà anche Toro Rosso, a provarci ma con la sensazione che comunque di spazio da recuperare ne esiste ancora; una McLaren-Honda nella terra di nessuno; e una Manor che con un nome diverso si troverà al solito a girare in una categoria a parte, questa volta senza nemmeno l'"allegra compagnia" della Catheram.
Dimenticato qualcosa? Sicuramente sì, ma in giro per il web troverete analisi ben più dettagliate e approfondite di questa, quindi, relax, se incontrate Briatore in TV cambiate canale, idem quando Vandone inizia ad annoiare con portanza, efficienza, e ...anza varie, e prepariamoci a un'altra più o meno appassionante stagione da Formula 1.

1 commento:

adriano natali ha detto...

Noi siamo pronti!

Powered by Blogger.