lunedì 13 aprile 2015

GP Cina 2015: l'arca di Noè

Beh, quando vedi la classifica finale del GP di Cina, e ti rendi conto che in fondo per i primi sei è la stessa creatasi dopo la terza curva,  e per finire vedi che quei sei sono tre compagni di squadra di tre squadre diverse a braccetto, allora ti tendi conto che il diluvio universale sta per arrivare e qualche Noè del terzo millennio in quel di Shanghai ha solamente fatto le prove generali.
Gara cinese a metà tra il già vissuto e la novità; un voglio ma non posso da parte delle Ferrari; una Mercedes che, soprattutto con Hamilton, ha dato l'impressione di preoccuparsi delle rosse sì, ma con un tale margine da potersi permettere un'ampia rosa di scelte strategiche; un Nico Rosberg in una comprensibilissima crisi di nervi di fronte a quello schiacciasassi imbattibile che si sta rivelando l'Hamilton Robocop 2015; la coppia di piloti in rosso in fondo a svolgere il loro compito senza infamia ma senza nemmeno troppe lodi, ma di fronte a una classifica "a squadre" ben poco c'era da inventarsi nella mattinata - per noi - cinese; e poi il resto.
Resto che si è tradotto nel disastro Red Bull Renault, forse ancor di più di quello in fondo prevedibile e nemmeno troppo disastroso in verità McLaren-Honda; e in un Verstappen Jr che a differenza del padre certe manovre le pensa... e le porta a termine con successo. Gran bel pilotino, prototipo e anticipatore della corrente adolescenziale che sta sempre più prendendo piede nell'automobilismo moderno.
Rimangono da citare il buon Grosjean di nuovo in una posizione che per lui sembrava "normale" solo una manciata di mesi fa e il duo Button-Maldonado che se le sono date ma come due cavalieri di un altro tempo non se la sono stata troppo a menare e, tolta un po' di polvere dai vestiti, pardon dalle tute, si rimetteranno in sella pronti di nuovo a prendersi a ruotate. Bel duello il loro e ancor più bello epilogo nel dopo corsa.
Tra una settimana tutti in Bahrain, sperando che le luci artificiali del deserto di Sakhir e qualche anomalia ambientale ci regali un'altra gara di cui parlare.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0