giovedì 28 gennaio 2016

Scava, scava...

Come quei vecchi che mani dietro la schiena in gruppo commentano gli operai al lavoro in un qualsiasi cantiere stradale di una qualsiasi città del mondo, permettetemi di spendere qualche parola riguardo l'ennesima idiozia dettata da mode e regolamenti, ovverosia la sessione di test su circuito artificialmente bagnato con squadre a invito.
L'ennesima dimostrazione di come le restrizioni e le contorsioni regolamentari a cui la Formula 1 è sottoposta provochino solamente come effetto collaterale altre contorsioni e distorsioni. Tipo le penalizzazioni a pioggia a causa del superamento dei limiti della pista, dopo che ogni sacro e santa via di fuga in ghiaia e erba è stata trasformata in una comoda area sosta... va beh scusate, dopo si diventa noiosi, la smetto subito.
Eccomi qui allora a pensare all'orrenda chicane che certi buontemponi stano pensando di piazzare da qualche parte in quel di Biassono, il tutto dopo aver ovviamente asfaltato ben bene la via di fuga all'esterno della parabolica.
Ma sapete una cosa? Proprio come quei vecchi che, dopo aver criticato tutto il criticabile su modo e tempi di esecuzioni di scavi e gestione di criticità del traffico, si defilano verso casa, me ne vado, in fondo soddisfatto, perché probabilmente il peggio non è stato raggiunto, perché pensandoci bene a qualcuno potrebbero saltare in mente altre robe balzane, e allora pensate un po' a come potrebbe andare peggio...
  • ...tipo la storia delle due manche, buona per giovani piloti emergenti non certo per la massima espressione dell'automobilismo sportivo...
  • ...con magari annessa la mai troppo insultata bella inversione dei primi otto a formare la griglia per la seconda gara. Idiozia che ha levato ogni credibilità a una serie come la GP2...
  • ...o anche una roba tipo scorciatoia sullo stile Rally Cross, va beh questa da quelle parti non ci sta malissimo, a Monza no...
  • ...ovviamente con ritorno dei rifornimenti, inutili e pericolosi...
  • ...e per finire far durare una stagione intera un motore, con penalizzazioni in griglia magari già dalla seconda gara...
Si, si, in fondo conviene essere soddisfatti, perché scava, scava, qualcosa si trova ancora.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0