GP Malesia 2017: cinque domande (più due) per Sepang

E' l'ultima volta a Sepang, qualcuno come Hamilton se ne dispiace, a qualcun altro la cosa importerà un po' meno. Diciamo che la prima impressione suscitata una ventina d'anni fa - ma che c... si va a correre tra le tigri? - ha avuto la sua quasi naturale conferma, anche se ne è passata di acqua sotto i ponti. A differenza delle quasi istantanee sparizioni di India, Corea, anche la Malesia - in modo simile - si dichiara incapace di intendere e volere la Formula 1. In fondo di Sepang si ricorderà soprattutto il caldo asfissiante e/o le alluvioni improvvise, mutazioni climatiche in grado di sconvolgere gare e campionati.
Facciamocene una ragione, cosi come converrà farsene una ragione del siluramento di Daniil Kvyat da parte della Toro Rosso e del conseguente debutto di Pierrè Gasly, uno che, sebbene un poco dimenticato negli ultimi mesi, ha fatto vedere bune cose negli anni passati nelle formule minori. Sarà sicuramente interessante vederlo al confronto di Sainz Jr, un altro chiamato al salto di qualità, vista l'imminente dipartita dal pollaio Red Bull.
Sarà ovviamente il disperato - forse - ultimo attacco di Vettel nei confronti di Hamilton il motivo per seguire il GP, indipendentemente da tifo o simpatie, sarà anche capire come in Ferrari si affronterà un'eventuale prima fila di Raikkonen o comunque prestazione decente del finlandese - accusato di eccessiva valocità!!! - dopo il disastro di Singapore. Magari poi ci pensa Bottas a risolvere il problema....
Onestamente non verserò troppe lacrime domenica pomeriggio quando il GP di Malesia sarà un esotico ricordo della Formula 1 "Tilke versione 1.0",  per cui concentriamoci sulle cinque domande a cui Sepang dovrà dare una risposta:

1) E la prima domanda è... prima al traguardo una Ferrari o una Mercedes? Dico Ferrari. Perché mai come questa volta - ma lo era anche la volta scorsa - si tratta di vivere o morire, sportivamente parlando ovvio..
2) Chi meglio in gara tra i due Red Bull? Mi butto su Verstappen, protagonista di un anno veramente da dimenticare.
3) Meglio il debuttante Gasly o Sainz a fine gara? Dico con molte speranze Gasly, comunque uno che una chance la meritava.
4)  Vedremo una McLaren nei primi dieci in qualifica? Dico Si, i giapponesi sembrano in ripresa.
5) Altro classico, avremo una non Ferrari o Mercedes nelle prime due file? Dico anche qui SI, e ovviamente una delle due Red Bull.

5+1) Tre nomi per il podio? Hamilton, Vettel, Raikkonen. E mai come questa volta l'ordine sarà fondamentale.
5+2) Un nome per la pole position? Hamilton. In fondo la pole a Sepang non dovrebbe essere troppo determinante, ma sul giro secco la Mercedes è ancora la migliore.

Al solito ci si vede dopo la gara per rivalutare le risposte, e al solito chi vuol dire la propria che lo faccia senza farsi problemi.

1 commento:

Alessio Angelico ha detto...

1) Ferrari
2) Ricciardo
3) Sainz
4) Sì
5) Sì
5+1) Vettel, Raikkonen, Hamilton
5+2) Vettel

Powered by Blogger.