GP Azerbaijan 2018: cinque domande (più due) per Baku

Rieccoci nel Circo Barnum della Formula 1, della pista che non c'è ma che comunque esiste, dei lunghi rettilinei sperduti, dei muretti e delle curve a 90 gradi stile Detroit o Dallas anni ottanta, del passaggio angusto che nemmeno i programmatori di Mario Kart hanno osato proporre, del podio di Lance Stroll... e tutti  a strapparsi i capelli e a gongolare. Mah...
Non sono un grande ammiratore di questa pista, specialmente se ci si arriva a questo punto della stagione, con i valori ancora tutti da chiarire. Probabile che dopo la gara saremo ancora tutti più confusi, ma forse è proprio questo che si vuole.
Ci sarà la riscossa Mercedes ancora incredibilmente a secco dopo 3 GP? Oppure sarà per Seb - si perchè ormai si è capito che mai Kimi vincerà un GP in rosso con Vettel in pista - la terza casella piena della stagione? Oppure il quasi ferrarista Ricciardo saprà sfruttare ancora qualche piega degli eventi per portarsi a casa una delle sue straripanti vittorie? Oppure saranno Bottas e Verstappen i protagonisti?
Tante, troppe, domande, cui probabilmente le risposte dalla pista di domenica non soddisfaranno del tutto, per cui, tappiamoci naso e orecchie di fronte a una pista come quella di Baku e ai latrati dei giornalisti TV di fronte alla prospettiva di Ricciardo in rosso, e sotto con le cinque domande a cui il GP d'Azerbaijan dovrà dare una risposta:

1) Si parte con il gran classico: chi prima al traguardo tra Mercedes e Ferrari? Dico Mercedes, altrimenti va a finire che veramente quest'anno...
2) E in qualifica? Facciamo che i tedeschi spremono la loro PU al massimo, per cui Mercedes.
3) Chi meglio tra McLaren e Renault a fine gara? Punto su Alonso, e sulla sua capacità di starsene lontano dai guai.
4) Sempre in qualifica chi davanti tra i due Ferrari? Tifo e simpatie a parte  - Kimi tutta la vita - dico Seb, semplicemente più veloce in qualifica.
5) Chi meglio tra in gara tra i due della Red Bull?  Punto ancora su Ricciardo, in stato di grazia.

5+1) Tre nomi per il podio? Bottas, Vettel, Alonso. Dai diamo una possibilità a Fernando, ma sarà una lotteria...
5+2) Un nome per la pole position? Hamilton. Facciamo che il buon Lewis si riprende.

Al solito ci si vede dopo la gara per rivalutare le risposte, e al solito chi vuol dire la propria che lo faccia senza farsi problemi. 

Nessun commento:

Powered by Blogger.