GP Monaco 2018: cinque risposte (più due) da Montecarlo

Se hai un microfono in mano, ti presenti davanti a parecchia gente che volente o nolente ti ascolta, e non capisci che Vettel, Hamilton, Raikkonen e Bottas, hanno giocato controvoglia ad elastico per un intero pomeriggio allo scopo di non cuocere anzitempo freni, power unit, e gomme, ma te ne esci con un "...e poi non sempre riusciva a reggere il ritmo quando quello davanti accelerava...".... beh allora cambia mestiere. Dammi retta, te lo dico con affetto.
Se hai una penna in mano, e qualcuno ti legge, magari distrattamente, ma ti legge, e scrivi che "...bene Vettel e Hamilton, ma Kimi dov'era?..." e non ti accorgi che Kimi è stato a poco più di un secondo da Lewis per 78 giri, cosi come Valterri lo è stato alle spalle di Kimi, Lewis alle spalle di Seb,  Sen alle spalle di Daniel... cambia sport, parla d'altro, tra poco iniziano i mondiali di calcio, ne avrai da scrivere.
Tre i motivi che hanno creato la melma che ha avvolto il GP di Montecarlo 2018: i problemi alla PU di Ricciardo; la mancanza di SC che ha impedito a chi inseguiva strategie alternative; e il "tappo" di Bottas che, unico ad aver azzeccato la gomma giusta, ha costretto i primi cinque a una gara di durata sin dalla prima parte di gara, pena praticamente regalare la posizione al finlandese della Mercedes.
Tutto questo ha concorso al compimento di quello che Alonso, ma anche Hamilton, Raikkonnen e Vettel, hanno definito in termini che vanno da "gara noiosa" sino alla "GP più palloso della storia".
Ritorniamo al solito discorso: volete farvi quattro giorni di lusso, champagne, ragazzine svestite, sole e mare? Beh allora perlomeno accettate un'oretta e mezza di sbadigli e carburante bruciato senza scopo.
Comunque, sarà dura che qualcuno rinunci a quanto sopra elencato, e quindi tappiamoci naso e orecchie ancora una volta, dimentichiamo Montecarlo 2018, ma prima di farlo ecco le risposte alle cinque domande poste alla vigilia del GP di Monaco:

1) Si parte con il gran classico: chi prima al traguardo tra Mercedes e Ferrari? Dico Ferrari, anche se magari non sarà la prima di tutte... Esattamente, Red Bull come da pronostico davanti a tutti
2) E in qualifica? Dico Seb, ancora Ferrari. Vedi sopra.
3) Chi meglio tra Ricciardo e Verstappen a fine gara? Punto su Verstappen, la prima di Max a Montecarlo? Poteva esserlo ma Max deve darsi una regolata.
4) E in qualifica chi davanti tra i due Red Bull? Dico Verstappen, perchè da quelle parti la vittoria si costruisce il sabato, ovvio... E si distrugge il sabato.
5) Chi meglio in qualifica tra McLaren, Haas e Renault?  Domanda impossibile, io punto su Magnussen, folle ma veloce, quindi Haas. Fine settimana da incubo per la scuderia USA.

5+1) Tre nomi per il podio? Verstappen, Vettel, Ricciardo. Si dai rapsodia in blu... Non ci fosse stata la botta di MAx sarebbe stato molto probabilmente questo il podio.
5+2) Un nome per la pole position? Vettel. Super Seb ancora in azione. Niente da fare questa volta contro le Res Bull, nemmeno per lui

Diciamo che ho puntato sulla lattina sbagliata, ma il senso di dominio Red Bull c'era. Vediamo adesso le risposte di Alessio.

Alessio Angelico ha detto...
1) Ferrari
2) Vettel
3) Ricciardo
4) Ricciardo, però è facile dirlo adesso :)
5) Renault
5+1) Raikkonen, Vettel, Ricciardo
5+2) Vettel
Risposta 4 a parte, direi che qui invece la lattina scelta era quella giusta:) Va beh. ci si ritrova a Montreal dove, per fortuna, qualcosa di normale dovrebbe tornare a vedersi.

Nessun commento:

Powered by Blogger.